Archivi categoria: Numero 11

Antonio Pizzuto, Si riparano bambole [incipit]

Alle dilette Palermo, Erice e Castronuovo di Sicilia  Si riceveva, ma il termine è un po’ ampolloso, ogni martedì, con un giro di visite scambievoli che occupava l’intera settimana tolte le domeniche. Era quindi possibile ripigliare il discorso o rinviarne … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento

Simone Ghelli, E POI NON VENNE PIÙ NESSUNO

La signora Loredana, con quel cane che via, era sempre d’un agitato, gli apparve in pelliccia dal niente, in piedi di là dalla vetrina, col guinzaglio che le tirava via il braccio fuori della visuale. Sporse quelle labbra pesantemente truccate, … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento

Claudia Leporatti, APERTO ANCHE DI GIORNO

Solitamente mi metto nei guai il mercoledì, quando al call center ho il turno di notte, il telefono non suona mai e la curiosità finisce per prendere il sopravvento. Solitamente apro tutto il materiale pornografico accessibile dai terminali a lavoro, … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento

Giampiero Cordisco, Ora o mai più

Pensate a me, piuttosto. Mi chiamo Anselmo Denari e sono la persona più depressa che io conosca. Dovete credermi. Sono depresso. La parete è così bianca che mi dà i nervi. La fisso con attenzione: se mi alzo di scatto … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento

Barbara Bedin, CIPRALEX®

  Tremava. Nessuno dei due poteva risalire a quando fosse iniziato. I ricordi sono difficili da conservare quando la mente ha più buchi di uno scolapasta e i fori sono troppo larghi per trattenere anche il riso, e lei aveva … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento

Milo Busanelli, Niente baci sulla bocca

  Non sarà un granché, ma strappare i biglietti al multisala di Rubiera è pur sempre un lavoro. Il vero problema sono quei dieci chilometri che devo fare in macchina, non che siano tanti, non è il traffico, per evitare … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | 3 commenti

Orso Tosco, Edmondo De Amicis

Da quando gli indipendentisti hanno preso il potere, sui treni capita spesso d’imbattersi in tossici marchettari con la passione per Edmondo De Amicis. I libri bruciati nei forni e nelle stufe assieme alla paglia, e il rogo degli edifici pubblici … Continua a leggere

Pubblicato in Numero 11 | Lascia un commento