Sylvia Plath, “Lettera” (traduzione originale di Cadillac)

Non è facile spiegare come tu m’abbia cambiato.
Se sono viva adesso, allora prima ero morta,
perché come una pietra, indifferente,
stavo dov’ero per mera abitudine.
Non mi hai soltanto spinto con un piede, no,
né mi hai permesse di rivolgere il mio occhio nudo
di nuovo al cielo, senza speranza, ovviamente,
di comprenderne l’azzurro, o le stelle.
Non solo questo. Io dormivo, come un serpente
Mimetizzato da sasso nero tra sassi neri
Nel bianco iato dell’inverno…
E come gli altri, non traevo alcun piacere,
dai milioni di visi dai lineamenti perfetti
che si posavano sul mio viso di basalto
per scioglierlo. Loro si mettevano a piangere,
angeli lacrimanti su nature smorte,
senza però convincermi. E quelle lacrime gelavano,
coprendo ogni testa caduta con visiere di ghiaccio.
E io continuavo a dormire come un dito incurvato.
Poi, la prima cosa che vidi fu aria trasparente
E le gocce imprigionate trasformarsi in rugiada,
limpide come spiriti. Molte pietre giacevano,
dense e inespressive, intorno a me.
Non sapevo cosa farmene di loro.
Scintillai, piccola come topo, dispiegandomi
E riversandomi come un liquido
Tra le zampe d’ uccelli e steli di piante.
Nulla poté ingannarmi. Ti riconobbi all’istante.
L’albero e la pietra scintillarono, senza ombra.
Le mie piccole dimensioni brillarono come vetro.
Cominciai a germogliare come un rametto a marzo:
Un braccio e una gamba, un braccio, una gamba.
E così ascesi dalle pietre alle nuvole.
Adesso somiglio a una specie di dio,
fluttuante nell’aria con la mia veste d’anima
pura come una lastra di ghiaccio. È un dono.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Numero 9, Traduzioni originali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...