Cadillac Numero 7, maggio 2014

cadillac_07cover_metà_okEditoriale

Benvenuti sul penultimo numero di Cadillac, quantomeno nella forma in cui l’avete conosciuta, perché se già il numero che state sfogliando non ha nulla a che vedere, per contenuti e redazione,  con le forme precedenti della rivista, operando così quel radicale cambio di identità vivamente sconsigliato dai marketer, mi sono perso. La dietrologia non interessa a nessuno, quindi andiamo subito a ciò che state per leggere.
Si comincia con Rosa Liksom e Ann Scott, accomunate dalla loro presenza in un’antologia di prossima pubblicazione presso Caravan Edizioni: la Liksom è appena stata pubblicata da Iperborea, il che è di per sé una garanzia; Ann Scott, francese, ex modella, rockettara e scrittrice affermata in patria, è da noi inspiegabilmente inedita; la presenza di entrambe sarebbe stata impossibile senza la mediazione di Elena H. Rudolph. Seguono Marco Rossari, che non ha bisogno di presentazioni; il romeno George C. Dumitru, con un racconto caldamente consigliato da Giulio Mozzi, e un giovane argentino di cui sentirete presto parlare e che ci svela come Fumare sotto l’acqua: Felix Bruzzone.
Arrivati a pagina 51 vi toccherà fare una pausa, perché, se avete amato Trilobiti, ascoltare la viva voce di Breece D’J Pancake potrebbe scuotere un po’ quell’anima di ghiaccio che vi ritrovate. Di tutto ciò ringraziamo Marco Piazza (scrittore, talent scout e traduttore) e Scot Danforth e Thomas Wells, rispettivamente direttore e redattore dello University of Tennessee Press.
Seguono il primo racconto mai pubblicato dal romeno Max Blecher (di cui Keller ha edito Accadimenti nell’irrealtà immediata), tradotto da Anita Bernacchia, e uno scoppiettante Daniil Charms, nella traduzione di Paolo Nori il quale, attraverso l’amico Filippo Balestra, ce l’ha concessa perché “Charms è di tutti”, ha detto, Paolo Nori. Dico.
Altra chicca: Ich Sterbe di Nathalie Serraute, autrice da noi dimenticata, con un pezzo sulla morte di Čechov nella traduzione di Lucia Corradini, concessaci da Carlo Alberto Corsi, responsabile della sublime triade editoriale SE, ES e Abscondita. Spazio alla poesia con Wojaczek, da noi sconosciuto ma leggenda tetra e ispirata in Polonia. Ospite d’eccezione, Silvano Agosti, regista, scrittore e pensatore ingabbiabile, del quale pubblichiamo un estratto di Lettere dalla Kirghisia, memoriale utopico dai toni affabili e rivelatori [altrove, va sottolineato, la cifra di Agosti è differente: qui ci interessavo principalmente i fiori blu].
Dopo questa grande bouffe sarà il tempo degli esordienti, o quasi. Se Alessandro Fiori non ha ancora pubblicato, infatti, è solo perché si da sempre dedicato alla musica, prima come leader dei Mariposa e oggi come solista e coinvolto in altri progetti (i BettiBarsantini, con Marco Parente, per dirne uno): se qualcuno di voi ha mai pensato che il testo di Zia Vienna fosse letteratura, ecco. Seguono: Paulina Spiechowicz, con un racconto denso e melanconico; Martin Hofer, tra i fondatori della rivista L’inquieto, con un delicato e sapiente confronto intergenerazionale; Martina Betti, con il complesso Rimozione; e Pierluigi Lucadei, uno che ha stile da vendere.
Basta.

INDICE

Rosa Liksom, Tra il centro della città e l’ostello…
Ann Scott, L’agonia
Marco Rossari, I mostri di Luvano
George C. Dumitru, Opulenza
Felix Bruzzone, Fumare sotto l’acqua
Breece D’J Pancake, Lettera alla Mary Roberts Rinehart Foundation
Max Blecher, Herrant
Daniil Charms, Vi racconto come sono nato
Nathalie Sarraute, Ich Sterbe
Rafał Wojaczek, Poesie
Silvano Agosti, Quarta lettera dalla Kirghisia
Emiliano Longobardi, Rusty Dogs:
Episodio #01: Next door to paradise, disegnato da Andrea Del Campo
Episodio #02: Prima che dio fosse amore, disegnato da Werther Dell’Edera
Episodio #03: Revolving rules, disegnato da Claudio Stassi
Alessandro Fiori, Lasciate il Mugello
Paulina Spiechowicz, Warhol et la mouche
Martin Hofer, Inverni
Martina Betti, Rimozione
Pierluigi Lucadei, Lucida

Leggi il numero su Issuu oppure scarica il pdf.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Numero 7. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...